Sistemi di Depaneling

gennaio 2020 – Il depaneling è una fase delicata del processo di assemblaggio di schede elettroniche. I PCB sono spesso progettati in modo da essere costituiti da una quantità di “figure” più piccole, che verranno utilizzate nel prodotto finale. Questo pannello o multiblocco viene suddiviso tramite l’operazione di depaneling; a seconda del prodotto, questa fase può avvenire in momenti diversi del processo produttivo.

EVO DEPANEL è un sistema flessibile per il routing / depaneling di schede elettroniche. La base macchina è una struttura in elettrosaldato in grado assorbire alte frequenze in fase di lavoro. Governata da un sistema CNC che gestisce i movimenti interpolati degli assi lineari, il sistema integra una visione del processo con l’utilizzo di una telecamera ad alta risoluzione. Grande attenzione è stata posta alla fase di rimozione della polvere mediante un sistema zero dust process – Pluritec Vtex che si basa sull’ottimizzazione della tecnologia venturi, sviluppato negli oltre 50 anni di esperienza nel mercato del routing di schede elettroniche. Questa unità flessibile, è disponibile in configurazione manuale, semi automatica e automatica o personalizzata in base alle esigenze operative dei clienti, con sistemi di automazione in linea o con robot multi assi. Lavora con precisione e velocità elevate, offrendo area di lavoro ampia e flessibile ed una finitura di alta qualità. Sono disponibili sistemi di controllo rottura e usura dell’utensile e la macchina è integrabile con sistemi MES e, mediante protocolli SMEMA, al sistema di gestione produttivo aziendale.

Questa unità flessibile, disponibile in configurazione manuale, semi automatica o completamente automatica, si caratterizza principalmente per:

    • Precisione e ripetibilità del processo
    • Stabilità e prestazioni, grazie alla struttura in metallo e granito
    • Assenza di polveri residue, con l’aspirazione dall’alto
    • Area di taglio ampia e flessibile
    • Finitura di alta qualità su qualsiasi materiale (FR4, Cem, alluminio)
    • Cambio utensile automatico (fino a 140 utensili)
    • Controlli di processo con laser (durata / rottura / diametro utensile)
    • Riconoscimento e registrazione codici con telecamere
    • Unità di ionizzazione
    • Predisposizione a software MES